Post in evidenza

  • Marco Piazza

    9 luglio 2018

    La stratificazione dei dividendi black list

    Una Guida molto pratica e completa per individuare il regime di fiscale dei dividendi e delle plusvalenze azionarie è allegata alla circolare dell'Assofiduciaria del 3 luglio 2018, ("DIVIDENDI_COM_2018_112"). La Guida —   a cura di Federico Rasi — tiene conto delle novità introdotte con il Decreto internazionalizzazione del 2015 e con la legge di Bilancio 2018, mettendo, fra l'altro, in evidenza anche alcuni difetti di coerenza interna di questi provvedimenti.  Con specifico riferimento ai flussi di reddito transnazionali, la Guida ...
    | Area: Generale |
  • Stefano D'Auria

    10 maggio 2018

    Procedure fallimentari e vendite telematiche

    Se la vendita forzata telematica ha conosciuto, negli ultimi anni, un’evoluzione normativa particolarmente significativa, nessuna specifica disposizione per la vendita telematica è stata introdotta, invece, in sede fallimentare. Ora, come noto, la prima parte del comma 1 dell’art. 107 L.F. prevede che: “Le vendite e gli altri atti di liquidazione posti in essere in esecuzione del programma di liquidazione sono effettuati dal curatore tramite procedure competitive anche avvalendosi di soggetti specializzati, sulla base di stime effettuate, salvo il caso ...
    | Area: Generale |
  • Paola Salazar

    30 ottobre 2017

    Conciliazione vita lavoro: al via gli sgravi contributivi attraverso la contrattazione aziendale

    Con il decreto datato 12 settembre 2017 il Governo ha dato il via ad un importante nuovo strumento di incentivazione della contrattazione collettiva di secondo livello che si affianca alle misure introdotte dalla L. n. 208/2015 (Finanziaria 2016) e dal D,M. 25 marzo 2016 in materia di premi di risultato. Norme che, come noto, prevedono sia l’accesso a specifiche agevolazioni fiscali (art. 1, commi 182-185 L. n. 208/2015) sia la previsione di una riduzione dell’aliquota contributiva dovuta per IVS, nell’ipotesi in ...
    | Area: Generale |
  • Claudio Bovino

    8 maggio 2017

    Il Benessere equo e sostenibile è entrato nel DEF 2017

    Tre mesi prima di essere assassinato, Robert F. Kennedy pronunciò un discorso presso l'università del Kansas (18 marzo 1968) col quale, tra le altre cose, puntò duramente l'indice sul PIL (Prodotto Interno Lordo), dichiarandolo inadeguato quale indicatore del benessere delle nazioni economicamente sviluppate: "Non troveremo mai un fine per la Nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell'ammassare senza fine beni terreni. Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell'indice Dow-Jpnes, nè i successi del paese ...
    | Area: Generale |
  • Achille Tesseri

    21 novembre 2016

    Gestionale del Credito: verticale oppure orizzontale?

    L’attività di prevenzione e gestione del credito necessita quotidianamente dell’acquisizione e dell’elaborazione di informazioni provenienti da fonti interne ed esterne come dei dati aggiornati,  utili a definire strategie e liste di lavoro. Il profilo di rischio di ciascun cliente può cambiare velocemente ecco perché non si può più lavorare in maniera destrutturata ma occorre dotarsi di un gestionale. Le domande che spesso mi trovo ad affrontare sono molteplici in quanto l’unica consapevolezza da parte della aziende è quella di accantonare carta, pdf ...
    | Area: Generale |
  • Ugo Fonzar

    4 novembre 2016

    Mi firmano i consulenti esterni la dichiarazione CE di conformità – puntata 2

    E io gli dico: "hai due minuti? mettiti a sedere che ti spiego (ora che ho letto meglio un po' tutto)" E lui: "ok, ti ascolto" E io: "C'è IL FABBRICANTE che è definito dalla direttiva macchine come (tolgo le parti non di interesse) persona fisica o giuridica che progetta e/o realizza una macchina ..., ed è responsabile della conformità della macchina ... ai fini dell'immissione sul mercato con il proprio nome o con il proprio marchio ovvero per uso personale; in mancanza ...
    | Area: Generale |

Ultimi post pubblicati

Marco Piazza

Marco Piazza
9 luglio 2018

La stratificazione dei dividendi black list

Una Guida molto pratica e completa per individuare il regime di fiscale dei dividendi e delle plusvalenze azionarie è allegata alla circolare dell'Assofiduciaria del 3 luglio 2018, ("DIVIDENDI_COM_2018_112"). La Guida —   a cura di Federico Rasi — tiene conto delle novità introdotte con il Decreto internazionalizzazione del 2015 e con...
| Area: Fisco |

Davide Steccanella

Davide Steccanella
21 giugno 2018

(Caso Spada) La Mafia dà testate solo...d'estate

Lascia parecchio perplesso l’addetto ai lavori leggere di una recente condanna a sei anni di carcere e in regime attuale di 41 bis (SIC !), più un anno di liberta vigliata, per una “testata” ripresa in TV. Ma ormai vi era già stato il vaglio “supremo” della Suprema Corte e...
| Area: Diritto |

Ennio Vial

Ennio Vial
18 giugno 2018

La Cassazione trova pace sulla fiscalità indiretta del trust

La Corte di Cassazione sta ormai delineando un chiaro orientamento in tema di fiscalità indiretta degli atti dispositivi in trust. La recentissima sentenza Sentenza n. 15469 del 13 giugno 2018 (ud 3 maggio 2018) della Cassazione ha il pregio, non solo di confermare l’impostazione della Sentenza n. 21614/2016, ma di...
| Area: Fisco |

Marco Piazza

Marco Piazza
11 giugno 2018

Transfer pricing e abuso del diritto

Prevale il diritto degli Stati membri a disciplinare il transfer pricing o la libertà di stabilimento? Secondo la Corte di Giustizia (C-382/16 del 31 maggio 2018) non viola la libertà di stabilimento una norma nazionale che consenta al fisco di rettificare il reddito di un'impresa residente in relazione a transazioni con...
| Area: Fisco |

Marco Piazza

Marco Piazza
18 maggio 2018

Quadro RW e trust: un rapporto complicato

Da quando, con il Dl. 97 del 2013 , è stata introdotta la commistione fra norme fiscali e norme antiriciclaggio, è diventato molto difficile individuare  i soggetti obbligati alla compilazione del quadro RW nei casi in cui trust residenti o non residenti detengano  attività finanziarie o patrimoniali all'estero. Ma ora che,  ai fini della...
| Area: Fisco |

Stefano D'Auria

Stefano D'Auria
10 maggio 2018

Procedure fallimentari e vendite telematiche

Se la vendita forzata telematica ha conosciuto, negli ultimi anni, un’evoluzione normativa particolarmente significativa, nessuna specifica disposizione per la vendita telematica è stata introdotta, invece, in sede fallimentare. Ora, come noto, la prima parte del comma 1 dell’art. 107 L.F. prevede che: “Le vendite e gli altri atti di liquidazione...
| Area: Diritto |

Antonio Veneruso

Antonio Veneruso
24 febbraio 2018

Transfer pricing: più certezze per le imprese multinazionali

Lo scorso 21 febbraio il MEF  ha reso pubblica la consultazione della bozza del Decreto che chiarisce le regole per la corretta applicazione della disciplina dei prezzi di trasferimento di beni e servizi nelle operazioni infragruppo, al fine di prevenire fenomeni di elusione fiscale e, nel contempo, dare certezze ai...
| Area: Fisco |

Luigi De Valeri

Luigi De Valeri
19 febbraio 2018

GDPR is coming to town. Novità sulla privacy per imprese e professionisti

La tua impresa, associazione, fondazione, clinica privata, studio professionale che deve trattare in sicurezza i dati personali di clienti, pazienti, fornitori e dipendenti si è effettivamente adeguata al nuovo Regolamento UE 2016/679 tra qualche mese in vigore in tutti gli Stati dell'Unione europea ? Il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento...
| Area: Diritto |

Stefano D'Auria

Stefano D'Auria
12 febbraio 2018

Portale delle Vendite Pubbliche e vendite telematiche. Domande e (alcune) risposte

Nel presente articolo, tenendo conto dello "stato dell'arte" ad oggi raggiunto in tema di Portale delle Vendite Pubbliche e vendite telematiche, si cercherà di fornire alcune risposte ad alcune delle domande che gli gli addetti ai lavori si tanno ponendo in questi giorni. Che cos'è il Portale delle Vendite Pubbliche...
| Area: Diritto |

Marco Piazza

Marco Piazza
9 febbraio 2018

Scambio di informazioni (CRS) ed RW: molte false anomalie

Tantissimi contribuenti hanno ricevuto comunicazioni dall'Agenzia delle  Entrate in cui si fa sapere che risultano investimenti all'estero, segnalati dalle autorità fiscali dei Paesi aderenti al sistema multilaterale di scambio automatico d'informazione, che non sono stati indicati nel quadro RW della dichiarazione dei redditi. Nella stragrande maggioranza dei casi, però,  sono false anomalie...
| Area: Fisco |

Diventa Blogger

Postilla è promossa da: IpsoaIl FiscoCedamUtetIndicitalia