Post in evidenza

  • Antonio Veneruso

    30 aprile 2019

    DIRETTIVA (UE) 2017/1852: risoluzione delle controversie fiscali

    La Direttiva Ue n. 2017/1852 (pubblicata nella G.U. Ue L265 del 14 ottobre 2017), che ha come data ultima di  recepimento da parte dei vari Stati membri della Ue la data del 30 giugno 2019, è in dirittura d’arrivo. Infatti, è di questi giorni la notizia dell’esame al Senato, tra l’altro, della Direttiva UE 2017/1852 nell’ambito dei lavori di approvazione della legge di delegazione europea 2018 (fonte: http://fiscooggi.it dell’1 Aprile 2019 e https://www.senato.it/3381?comunicato=1065). Giova ricordare, in breve, che la Direttiva ...
    | Area: Fisco |
  • Luigi De Valeri

    1 aprile 2019

    Ispezioni, correttivi, sanzioni del Garante privacy e... ricorsi al Tribunale

    Abstract della relazione svolta nel corso del workshop formativo per le aziende “ La privacy aggiornata e le PMI del settore Testing, Inspection, Certification” tenuto a Roma il 29 marzo 2019 in collaborazione con Alpi Associazione. Da settembre 2018 sono state avviate le prime indagini sul rispetto del principio di responsabilizzazione (accountability) istituito dal G.D.P.R. General Data Protection Regulation, il Regolamento UE 2016/679, mi riferisco all’attività ispettiva d'iniziativa del Garante in adempimento alla piena operatività del GDPR che come noto risale ...
    | Area: Diritto |
  • Paola Salazar

    10 gennaio 2019

    Propositi antistress per l’anno appena iniziato

    La tecnologia ci rende stupidi! Sono sempre più convinta che sia così! La tecnologia ci allontana dalla profondità di pensiero che è la caratteristica principale del cervello umano e da ciò che in modo sostanziale differenzia l’uomo dalla macchina (v. M. Spitzer, Demenza digitale, Milano 2013). La tecnologia subìta e non disciplinata allontana l’uomo dalla sua sfera emozionale e fisica. Lo rende incapace di ascoltare il proprio corpo (ho fame, ho sonno, sono stanco…) e la propria mente (sono arrabbiato, sono confuso, ...
    | Area: Lavoro |
  • Claudio Bovino

    8 maggio 2017

    Il Benessere equo e sostenibile è entrato nel DEF 2017

    Tre mesi prima di essere assassinato, Robert F. Kennedy pronunciò un discorso presso l'università del Kansas (18 marzo 1968) col quale, tra le altre cose, puntò duramente l'indice sul PIL (Prodotto Interno Lordo), dichiarandolo inadeguato quale indicatore del benessere delle nazioni economicamente sviluppate: "Non troveremo mai un fine per la Nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell'ammassare senza fine beni terreni. Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell'indice Dow-Jpnes, nè i successi del paese ...
    | Area: Ambiente |
  • Achille Tesseri

    21 novembre 2016

    Gestionale del Credito: verticale oppure orizzontale?

    L’attività di prevenzione e gestione del credito necessita quotidianamente dell’acquisizione e dell’elaborazione di informazioni provenienti da fonti interne ed esterne come dei dati aggiornati,  utili a definire strategie e liste di lavoro. Il profilo di rischio di ciascun cliente può cambiare velocemente ecco perché non si può più lavorare in maniera destrutturata ma occorre dotarsi di un gestionale. Le domande che spesso mi trovo ad affrontare sono molteplici in quanto l’unica consapevolezza da parte della aziende è quella di accantonare carta, pdf ...
    | Area: Impresa |
  • Ugo Fonzar

    4 novembre 2016

    Mi firmano i consulenti esterni la dichiarazione CE di conformità – puntata 2

    E io gli dico: "hai due minuti? mettiti a sedere che ti spiego (ora che ho letto meglio un po' tutto)" E lui: "ok, ti ascolto" E io: "C'è IL FABBRICANTE che è definito dalla direttiva macchine come (tolgo le parti non di interesse) persona fisica o giuridica che progetta e/o realizza una macchina ..., ed è responsabile della conformità della macchina ... ai fini dell'immissione sul mercato con il proprio nome o con il proprio marchio ovvero per uso personale; in mancanza ...
    | Area: Sicurezza |

Ultimi post pubblicati

Antonio Veneruso

Antonio Veneruso
30 aprile 2019

DIRETTIVA (UE) 2017/1852: risoluzione delle controversie fiscali

La Direttiva Ue n. 2017/1852 (pubblicata nella G.U. Ue L265 del 14 ottobre 2017), che ha come data ultima di  recepimento da parte dei vari Stati membri della Ue la data del 30 giugno 2019, è in dirittura d’arrivo. Infatti, è di questi giorni la notizia dell’esame al Senato, tra...
| Area: Fisco |

Marco Piazza

Marco Piazza
11 aprile 2019

"Bonus aggregazioni", ma non per le stabili organizzazioni

Lo schema del "Decreto crescita" approvato dal consiglio dei Ministri del 4 aprile 2019 e non ancora approdato in Gazzetta Ufficiale nel momento in cui si scrive  contiene, a quanto risulta, la riproposizione del c.d.  "bonus aggregazioni"   a suo tempo disciplinato con l'articolo 1, commi 242 e ss. della legge...
| Area: Fisco |

Luigi De Valeri

Luigi De Valeri
1 aprile 2019

Ispezioni, correttivi, sanzioni del Garante privacy e... ricorsi al Tribunale

Abstract della relazione svolta nel corso del workshop formativo per le aziende “ La privacy aggiornata e le PMI del settore Testing, Inspection, Certification” tenuto a Roma il 29 marzo 2019 in collaborazione con Alpi Associazione. Da settembre 2018 sono state avviate le prime indagini sul rispetto del principio di...
| Area: Diritto |

Marco Piazza

Marco Piazza
5 marzo 2019

Ricadute del divieto di abuso sui sostituti d'imposta

La sentenza della Corte di giustizia del 26 febbraio 2019 sulle cosiddette "cause danesi" (Cause riunite C‑115/16, C‑118/16, C‑119/16 e C‑299/16) è molto chiara nel sancire il divieto generale di abusare del diritto dell'Unione europea. In particolare, viene ribadito che: - nel diritto dell’Unione vige il principio generale di diritto secondo cui...
| Area: Fisco |

Luigi De Valeri

Luigi De Valeri
19 febbraio 2019

Scegliete il patto di famiglia per il passaggio dell'azienda. Pro memoria e... tributi.

Il patto di famiglia, come previsto dal legislatore, è uno strumento giuridico, atto di disposizione inter vivos, che permette all’imprenditore, quanto alla scottante problematica di gestire il passaggio generazionale in azienda, di anticipare le disposizioni successorie e, tramite l’accordo con tutti i legittimari presenti al momento della stipula, scongiurare eventuali...
| Area: Diritto |

Ennio Vial

Ennio Vial
19 febbraio 2019

La sezione V della Cassazione inquadra la fiscalità del trust

La sezione V della Cassazione ha diramato negli ultimi anni una serie di sentenze ed ordinanze sul tema della fiscalità indiretta del trust. A partire dalla recente Ordinanza n. 31.445/2018 i giudici ridisegnano il cammino fatto con i vari interventi fornendo anche una sorta di interpretazione autentica dei precedenti interventi...
| Area: Fisco |

Luigi De Valeri

Luigi De Valeri
30 gennaio 2019

Risarcimento del danno da infortunio e prova del nesso di causalità.

L’onere della prova a carico del lavoratore che agisce per il risarcimento integrale del danno patito a seguito di un infortunio sul lavoro, consiste nel provare il fatto costituente l’inadempimento e il nesso di causalità materiale tra l’inadempimento e il danno, ma non la colpa del datore di lavoro che...
| Area: Diritto |

Paola Salazar

Paola Salazar
10 gennaio 2019

Propositi antistress per l’anno appena iniziato

La tecnologia ci rende stupidi! Sono sempre più convinta che sia così! La tecnologia ci allontana dalla profondità di pensiero che è la caratteristica principale del cervello umano e da ciò che in modo sostanziale differenzia l’uomo dalla macchina (v. M. Spitzer, Demenza digitale, Milano 2013). La tecnologia subìta e...
| Area: Lavoro |

Antonio Veneruso

Antonio Veneruso
7 gennaio 2019

Transfer pricing: la Suprema Corte si pronuncia ancora in tema di accertamento del valore normale

Con la recente sentenza n. 29306 del 14.11.2018, la Suprema Corte di Cassazione è tornata nuovamente ad occuparsi della corretta determinazione del cd. “valore normale” nell’ambio delle transazioni commerciali  poste in essere tra società appartenenti al medesimo gruppo di imprese multinazionali. Giova brevemente ricordare che in base al novellato art....
| Area: Fisco |

Ennio Vial

Ennio Vial
18 dicembre 2018

La Cassazione spiega la sua posizione sulla fiscalità indiretta del trust

La Sezione V della Cassazione, con la recente ordinanza n. 31.445 del 5 dicembre 2018 (ud 7 novembre 2018) affronta ancora una volta il tema della fiscalità indiretta del trust. L’intervento ha il pregio, nonostante qualche passo un po’ incerto, di delineare in modo sostanzialmente chiaro l’orientamento degli ermellini in...
| Area: Fisco |

Diventa Blogger

Postilla è promossa da: IpsoaIl FiscoCedamUtetIndicitalia