Post in evidenza

  • Antonio Veneruso

    25 giugno 2020

    Transfer pricing – Emergenza Covid-19

    La certezza che l’effetto pandemico peserà sulle dinamiche del fisco internazionale ormai pare acquisita, mentre invece la speranza che la durata dell'epidemia del Covid-19, sia limitata a questo solo primo semestre 2020 o poco più non vuole abbandonarmi. Una cosa è però certa, si dovranno discutere i possibili effetti della recessione che avranno sui benchmark economici dei prezzi di trasferimento. Ciò può destare preoccupazione per i contribuenti, poiché il calo dei profitti delle parti testate potrebbe “a prima vista” rendere non conformi ...
    | Area: Fisco |
  • Claudio Bovino

    16 luglio 2019

    Decreto n. 62/2019 "End-of-Waste": come ti riciclo il pannolino

    Il decreto 15 maggio 2019, n. 62 detta i criteri da rispettare per poter recuperare e riciclare i c.d. PAP, “prodotti assorbenti della persona” come pannolini, pannoloni e assorbenti una volta utilizzati. Grazie al provvedimento - in vigore dal 23 luglio 2019 - le plastiche eterogenee a base di poliolefine, il SAP (Super Absorbent Polymer) e la cellulosa derivanti dal recupero di rifiuti di prodotti assorbenti per la persona (PAP), potranno cessare di essere qualificati come rifiuto ai sensi e ...
    | Area: Ambiente |
  • Paola Salazar

    2 luglio 2019

    Come evitare che il Lavoro agile diventi Lavoro fragile

    Il Lavoro agile è definito dalla legge come una modalità flessibile di esecuzione della prestazione lavorativa finalizzata a “incrementare la competitività” e ad “agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro” che si realizza mediante “accordo tra le parti”. Troviamo quindi l’elemento fondamentale di qualunque regolazione contrattuale: l’esigenza di bilanciamento tra due opposti interessi che trova composizione – anche in senso giuridico – nell'accordo mediante il quale le parti - datore di lavoro e lavoratore – regolano la possibilità ...
    | Area: Lavoro |
  • Luigi De Valeri

    17 giugno 2019

    Valido il recesso del socio dopo la modifica dello statuto quanto alla distribuzione degli utili

    Il recesso del socio quando mutano le clausole dello statuto sulla distribuzione degli utili è valido ed efficace e le quote di suo interesse vanno valutate e liquidate in suo favore. Il tema dei diritti del socio nelle società di capitali è sempre di evidente interesse per un gran numero di soggetti che detengono quote anche minime del capitale per cui, traendo spunto dall'esperienza maturata nel tempo e, in primis, da una recente decisione della Suprema Corte, torno ad occuparmi dei ...
    | Area: Diritto |
  • Achille Tesseri

    21 novembre 2016

    Gestionale del Credito: verticale oppure orizzontale?

    L’attività di prevenzione e gestione del credito necessita quotidianamente dell’acquisizione e dell’elaborazione di informazioni provenienti da fonti interne ed esterne come dei dati aggiornati,  utili a definire strategie e liste di lavoro. Il profilo di rischio di ciascun cliente può cambiare velocemente ecco perché non si può più lavorare in maniera destrutturata ma occorre dotarsi di un gestionale. Le domande che spesso mi trovo ad affrontare sono molteplici in quanto l’unica consapevolezza da parte della aziende è quella di accantonare carta, pdf ...
    | Area: Impresa |
  • Ugo Fonzar

    4 novembre 2016

    Mi firmano i consulenti esterni la dichiarazione CE di conformità – puntata 2

    E io gli dico: "hai due minuti? mettiti a sedere che ti spiego (ora che ho letto meglio un po' tutto)" E lui: "ok, ti ascolto" E io: "C'è IL FABBRICANTE che è definito dalla direttiva macchine come (tolgo le parti non di interesse) persona fisica o giuridica che progetta e/o realizza una macchina ..., ed è responsabile della conformità della macchina ... ai fini dell'immissione sul mercato con il proprio nome o con il proprio marchio ovvero per uso personale; in mancanza ...
    | Area: Sicurezza |

Ultimi post pubblicati

Antonio Veneruso

Antonio Veneruso
25 giugno 2020

Transfer pricing – Emergenza Covid-19

La certezza che l’effetto pandemico peserà sulle dinamiche del fisco internazionale ormai pare acquisita, mentre invece la speranza che la durata dell'epidemia del Covid-19, sia limitata a questo solo primo semestre 2020 o poco più non vuole abbandonarmi. Una cosa è però certa, si dovranno discutere i possibili effetti della...
| Area: Fisco |

Redazione
16 giugno 2020

How will the Italian Digital Services Tax affect the trade relations with the U.S. and China?

Il Punto di Yue ‘Daisy’ Dai* e Amedeo Rizzo**  * Assistant Professor | Shanghai University of Finance and Economics; Research Fellow | Working Party on Tax & Legal Matters  **Academic Fellow | Bocconi University; Research Fellow | Working Party on Tax & Legal Matters Countries such as the U.K. and...
| Area: Fisco |

Marco Piazza

Marco Piazza
16 giugno 2020

L'Ivafe e bollo allineate per gli enti

Ripristinata l'equivalenza fra Ivafe e imposta di bollo per le attività  finanziarie detenute all'estero dalle società semplici e dagli enti non commerciali residenti in Italia. La legge di bilancio per il 2020 ( art. 1, commi 710 e 711, n.160 del 2019)  ha esteso il campo di applicazione dell' imposta sul valore delle attività...
| Area: Fisco |

Redazione
6 maggio 2020

How are the Brazilian Transfer Pricing rules likely to change in the nearly future?

Il Punto di Luiz Felipe Centeno Ferraz e Rafhael Romero Bentos  It has been historically repeated over more than two decades that the current Brazilian tax rules applicable to transfer pricing have been recognized as a set of outlier provisions for not adopting the standards provided by the Organisation for...
| Area: Fisco |

Antonio Veneruso

Antonio Veneruso
28 aprile 2020

DIRETTIVA UE 2017/1852: risoluzione delle controversie fiscali

E’ argomento di estrema attualità il recepimento della Direttiva (UE) 2017/1852 (cd. DRM) sui meccanismi di risoluzione delle controversie in materia fiscale nell’ambito del territorio Unione europea (si veda il “Sole 24 Ore” del 03 Aprile 2020). Sostanzialmente, ciò è dovuto al fatto che nonostante il notevole ritardo nel recepimento...
| Area: Fisco |

Redazione
10 marzo 2020

Which are the main scenarios for the application of the special revaluation of non-listed shareholders in a cross-border scenario?

Il Punto di Raimondo Rossi e Alessio Spitaleri The Italian 2020 Budget Law has provided also for 2020 the possibility to opt for the revaluation of the tax cost of qualified and non-qualified participations in Italian and non-Italian companies not listed on regulated markets. The revaluation allows individuals acting out...
| Area: Fisco |

Marco Piazza

Marco Piazza
10 marzo 2020

Redditi di capitale: sostitutiva al netto delle ritenute estere

Un'inaspettata modifica del Quadro RM della dichiarazione dei redditi consente di scomputare le imposte pagate all'estero sui redditi di capitale assoggettati ad imposta sostitutiva in Italia (art. 18 del Testo unico). Compare infatti una nuova casella 5 in cui devono essere indicate le imposte pagate all'estero e le istruzioni prevedono...
| Area: Fisco |

Redazione
3 febbraio 2020

Which are the main domestic and cross-border tax issues arising from the enforcement of the Italian special tax regime for inbound pensioners?

Il Punto di Gianmaria Favaloro e Raimondo Rossi Starting from 2019, an inbound pensioner - who qualified as tax resident, at least, for the previous five fiscal years, in a 'white list' Country (Ministerial Decree 04.09.1996 ) - might benefit from a 7% flat tax rate on all the foreign-sourced...
| Area: Fisco |

Marco Piazza

Marco Piazza
14 gennaio 2020

Voluntary. Questionari sulle plusvalenze su valute

Un ufficio dell’Agenzia delle Entrate ha inviato, in questi giorni, ai soggetti che hanno aderito alla collaborazione volontaria un questionario del seguente tenore: «Gentile Contribuente, ci risulta che Lei ha aderito alla procedura di collaborazione volontaria di cui all’ art. 1 commi 1 e 2, della L. n. 186/2014 e...
| Area: Fisco |

Antonio Veneruso

Antonio Veneruso
7 gennaio 2020

TP: più cautele per l’irrilevanza penale

Le modifiche sostanziali apportate alla normativa penal-tributaria, di cui al D.Lgs. 10 marzo 2000, n. 74, oltre all’abbassamento delle soglie di rilevanza penale e all’incremento delle pene edittali afferenti, tra l’altro, al reato di dichiarazione infedele (art. 4), ad opera del D.L. n. 124/2019 (convertito dalla Legge n. 157/2019), sembrano...
| Area: Fisco |

Diventa Blogger

Postilla è promossa da: IpsoaIl FiscoCedamUtetIndicitalia